Giuseppe Santomaso
Giuseppe Santomaso nasce a Venezia il 26 settembre del 1907. Nel 1932 studia all'Accademia delle Belle Arti di Venezia. Tiene la sua prima mostra personale nel 1939 alla Gallerie Rive Gauche di Parigi e affresca alcune sale dell'Università di Padova. Fu promotore del movimento " Fronte Nuovo delle Arti" ,dapprima nominato "Nuova Secessione artistica italiana", nel '46. Due anni dopo partecipa e ottiene alla XXXIV Biennale Internazionale d'Arte di Venezia il "Premio del Comune". Affresca il Palazzo Antenore di Padova nel '51 e lo stesso anno espone in alcune città europee e mondiali ( Oslo, Parigi e Sao Paulo).Nel '53 partecipa e ottiene alla I Mostra Internazionale di Pittura "Città di Messina". Negli anni '60 partecipa a molte mostre e tiene tre grandi retrospettive con cento opere, nei Musei: Kunstverein, Hamburg, Haus am Lutzowplatz , Berlin e nel Museum am Ostwall di Dortmund. Negli anni '70 partecipa con una mostra, per il ciclo " Gli artisti aiutano il teatro", presso il teatro di St. Gallen in Svizzera. Nello stesso periodo smette di insegnare all'Accademia di Belle Arti di Venezia. Nel 1983 riceve il Premio Antonio Feltrinelli di pittura presso l'Accademia Nazionale dei Lincei.Infine tiene un' importante mostra a Rovigo. Muore a Venezia nel 1990. Mostre Personali Le principali mostre di Giuseppe Santomaso iniziano nel 1939 a Parigi, Galerie Rive Gauche.Negli anni successivi tiene numerose mostre a Milano ( Galleria della Spiga) , Roma ( Galleria dello Zodiaco) , New York ( Grace Borgenicht Gallery) ,Londra ( The Hanover Gallery). Il 1985 fu l'anno più fiorente, dove si ricordano un gran numero di mostre in Italia e all'estero. Infine negli anni '80 si fa notare nelle mostre di Strasburgo, Belgrado, New York.