Sam Francis
Sam Francis (San Matteo, California, 1923 - 1994) Nato a San Matteo, in California, una città a sud di San Francisco, nel 1923, Francis si iscrive all'Università di Berkeley, California, scegliendo un major prima in botanica, poi in psicologia e medicina. La Seconda Guerra Mondiale interrompe i suoi studi, e nel 1943 si arruola nell'Aeronautica Militare come pilota. Ricoverato in ospedale per tre anni in seguito a un incidente aereo, Francis si dedica alla pittura reputando questa attività una forma di terapia. Tornato a Berkeley si laurea in pittura e storia dell'arte. Nel 1950 si trasferisce a Parigi dove tiene la sua prima mostra personale due anni dopo alla Galerie du Dragon. Nel 1955, per la prima volta espone in un museo, alla Kunsthalle di Berna. Nel 1959 va a vivere a New York e nel 1962 a Santa Monica in California. Pur continuando a viaggiare frequentemente, egli mantiene alcuni studi in Europa e in Giappone. Nel 1984 fonda la Lapis Press che attualmente è una delle più importanti case editrici specializzate nelle arti visive e in filosofia, e dà vita a una fondazione dedicata alla ricerca e al sostegno della medicina alternativa. Francis ha vissuto in California fino alla morte avvenuta nel 1994. Nel 1993 l'artista ha generosamente donato al MOCA dieci dipinti creati fra il 1951 e il 1992. I suoi rapporti con il Museo iniziarono come membro fondatore del consiglio di amministrazione di cui fece parte fino al 1989. Inoltre, quale membro della commissione per la costruzione del nuovo edificio del MOCA, portò all'attenzione del consiglio il lavoro di Arata Isozaki. Opere di Sam Francis si trovano nelle collezioni dei musei di tutto il mondo: The Museum of Contemporary Art a Los Angeles, The Museum of Modern Art a New York, National Gallery of Art a Washington D.C., The Museum of Modern Art a Shiga (Japan), Tate Gallery a Londra. Diversi dipinti murali gli sono stati commissionati a Tokyo, Basilea, Berlino, New York e San Francisco.